fbpx

“Aboliamo la Juventus” al salone del libro di Torino

CULTURA – A Pompeo Di Fazio sono giunte anche le felicitazioni del sindaco di Roccasecca Giuseppe Sacco. Nel capoluogo piemontese è stata presentata anche la collana di libri “Ciociaria Favolosa”, edita dalla casa editrice “Gemma edizioni”, di Gemma Gemmiti

C’è anche il libro “Aboliamo la Juventus – proposta per la rinascita dell’Italia” di Pompeo Di Fazio al Salone del Libro di Torino, la più importante rassegna italiana dedicata al mondo della lettura.

Nel padiglione 3 infatti, stand S69 che ospita la casa editrice Guida editori,  fa bella mostra di sé l’esordio letterario del giovane autore di Roccasecca, reduce dalla partecipata presentazione dei giorni scorsi a Cassino, all’Aula Pacis.

“Sono veramente molto soddisfatto per questo importantissimo riconoscimento – ha spiegato Pompeo Di Fazio – per me è un onore poter essere presente come autore in una kermesse che ho sempre visto dall’esterno e ho sempre considerato come il campionato di serie A dei libri. Voglio condividere il traguardo con la mia famiglia, in particolare con mia moglie Laura e mia figlia Elisa”.

“Ringrazio la casa editrice Guida, il suo infaticabile animatore, il dottor Diego Guida e mi auguro che anche a Torino il libro possa avere lo stesso riscontro che sta avendo nel mio territorio”.

“Aboliamo la Juventus – proposta per la rinascita dell’Italia”, al di là del titolo chiaramente provocatorio, racconta una storia leggera di passioni, per il calcio e per la politica, una storia di ricerca e di definizione della felicità, tra un gol e un’idea alta di rappresentanza dei cittadini.

“Chi ha letto il libro – conclude Pompeo Di Fazio – ha compreso bene come la Juventus è tutta una scusa per parlare di altro, per analizzare la crisi della nostra società attraverso la metafora del calcio. Un esperimento letterario dal basso, perché il pallone è comunque l’elemento che maggiormente trascina e interessa gli italiani. Le polemiche legate alla scelta del titolo lo dimostrano”.

“Aboliamo la Juventus – proposta per la rinascita dell’Italia” si può trovare su tutti gli store online, basta digitare il titolo e l’autore.

“Invito a leggerlo – ha concluso Di Fazio – credo che qualche spunto di riflessione comunque il testo lo offra”.

A Pompeo Di Fazio sono giunte anche le felicitazioni del sindaco di Roccasecca Giuseppe Sacco: “Voglio complimentarmi con Pompeo per questo risultato, che fa onore alla nostra città, perché anche Roccasecca è protagonista di un evento culturale di così ampia portata. Ho letto il libro e lo trovo stimolante e provocatorio, al di là del titolo e delle personali convinzioni calcistiche dell’autore che sono lo spunto per affrontare argomenti diversi ed attuali”.

LA NOTA DI BUSCHINI

Nella giornata del 19 maggio 2021 è stata presentata presso il “salone internazionale del
libro “ di Torino la collana di libri “Ciociaria Favolosa”, edita dalla casa editrice “Gemma
edizioni”, di Gemma Gemmiti.

Si tratta di un progetto, finanziato dalla Regione Lazio, nel quale le bambine ed i bambini
delle scuole elementari scrivono favole ambientate nei luoghi del proprio paese, intrise
di racconti dei nonni, fantasia e tradizioni locali.

“Un modo straordinario “ha commentato il consigliere regionale Mauro Buschini,
presente all’incontro su delega di Nicola Zingaretti “per descrivere la nostra bellissima
terra e di presentarla in un palcoscenico internazionale come il Salone del Libro di
Torino”.

“Un grazie ai sindaci che hanno aderito al progetto ed a Matteo Campoli, presente
insieme ad una delegazione dell’amministrazione di Fumone, alle scuole ed alle maestre
presenti” ha continuato Buschini “ abbiamo presentato la nostra provincia vista dagli
occhi e con la fantasia dei bambini che la rendono ancora più affascinante.

L’articolo “Aboliamo la Juventus” al salone del libro di Torino proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: