fbpx

Addio a Mario D’Aniello, un pezzo di storia della città

IL LUTTO – Cassino piange “Boiaccio”, storico commerciante: da lui tante personalità del mondo dello spettacolo, della politica, della società civile. Domani i funerali

Si chiamava Mario D’Aniello ma, tutti lo conoscevano come “Boiaccio”. Il nomignolo, lo aveva ereditato dal padre che, sul corso della Repubblica quando Cassino era ancora un cumulo di macerie fumanti, aveva un’officina di riparazione auto e pneumatici.

Mario, a dispetto della sua corporatura da “boiaccio” amava la cucina, lo slow food, le chiacchiere con i suoi amici e clienti. Se ne è andato Mario, a 67 anni ha lasciato la vita terrena. Era malato da tempo, costretto sulla sedia a rotelle. Ci piace ricordarlo nel suo “da Mario” a via Di Biasio, dove a cavallo tra gli anni 80 e 90 sono passati, oltre a un numero altissimo di clienti, anche tante personalità del mondo dello spettacolo, della politica, della società civile.

Mario sempre lì, a dispensare sorrisi e a raccontare gli aneddoti della gente di Cassino che derideva, prendeva in giro, ma che amava come se stesso. I funerali di Mario D’Aniello, si svolgeranno domani pomeriggio nella chiesa di San Antonio di Padova a Cassino.

Salvatore Trupiano

L’articolo Addio a Mario D’Aniello, un pezzo di storia della città proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: