fbpx

Bimbo ucraino nasce a Cassino: la storia alla ribalta nazionale

IL FATTO – Oggi pomeriggio nell’abitazione della giovane profuga giunta da Leopoli le telecamere di ‘Pomeriggio Cinque’. La suocera: “Cassino è una città di pace, abbiamo bisogno che torni la pace”

La storia del bimbo ucraino nato a Cassino dalla mamma in fuga dalla guerra è balzata oggi agli onori delle cronache nazionali. La trasmissione televisiva ‘Pomeriggio Cinque’, il programma condotto da Barbara D’Urso, ha infatti intervistato la giovane mamma che proprio ieri è uscita dall’ospedale, quattro giorni fa aveva dato alla luce Davide al ‘Santa Scolastica’ (LEGGI QUI: Mamma incinta fuggita dalla guerra: il bimbo nasce a Cassino).

“Così come Davide riuscì a sconfiggere Golia grazie alla sua fede in Dio, la speranza è che l’Ucraina riesca a fermare l’invasione e i bombardamenti. È un nome di pace, speriamo che porti la pace” dice con la voce rotta dall’emozione Alessandra, suocera di Terlak Oksana e nonna del piccolo Davide venuto alla luce alle 21.33 del 21 marzo all’ospedale Santa Scolastica di Cassino. Oggi nel collegamento con ‘Pomeriggio Cinque’ ha ribadito: “Il fatto che è nato la sera di San Benedetto, Patrono dell’Europa e di Cassino è un segno. Cassino è una città di Pace. Ora tutti abbiamo bisogno di Pace”.

LEGGI LA STORIA SU IL MESSAGGERO

L’articolo Bimbo ucraino nasce a Cassino: la storia alla ribalta nazionale proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: