fbpx

Cassino, alloggi di edilizia residenziale: pubblicata la nuova graduatoria. Parla Fausto Salera

DAL COMUNE – Messa in sicurezza del ponte di San Bartolomeo: al via l’iter. E arriva il nuovo bando per le compostiere. Tutti i dettagli della giornata politica

Per i cittadini di Cassino che sono in attesa di un alloggio ci sono importanti novità relative alle nuove assegnazioni. Finalmente di seguito all’avviso pubblico del 13.09.2021 “bando generale per l’assegnazione in locazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica destinata all’assistenza abitativa” in data odierna è stata pubblicata la nuova graduatoria per l’assegnazione degli alloggi ERP.

Ad informare la cittadinanza su questo importante passaggio è il consigliere Fausto Salera che si è occupato di seguire i lavori preparatori sin dal primo istante fino alla pubblicazione della stessa graduatoria.

Già da tempo l’amministrazione Salera lavora al fine di sollevare la difficile situazione in cui versano molti cittadini di Cassino, che vivono una situazione di difficoltà abitativa. Con la nuova graduatoria avremo maggiore trasparenza e regolarità nella gestione delle stesse, Cassino può vantare di essere stato tra primi Comuni d’Italia ad aver abilitato la piattaforma informatica in tal senso. Ciò ha permesso ai cittadini di poter fare domanda comodamente da casa dal proprio PC o cellulare, senza dover per forza venire in Comune evitando file e assembramenti pericolosi per il COVID19, inoltre, è stata attivata una convenzione con i CAF proprio per sostenere i cittadini nella compilazione delle domande.

La nuova graduatoria per il momento riguarda le 123 domande pervenute tra il 15 settembre ed il 15 ottobre 2021, mentre le domande ricevute dopo tale data verranno inserire successivamente. Tale graduatoria è pubblicata all’Albo Pretorio del Comune e trasmessa per opportuna conoscenza all’Ufficio Casa della Regione Lazio e all’ATER di Frosinone.

Il consigliere Salera ricorda che il bando è tuttora attivo ed i cittadini che si trovano in difficoltà abitativa possono presentare domanda tramite il Link presente sul sito del Comune di Cassino o tramite i CAF convenzionati.

L’emergenza abitativa, oggi più che mai, risulta essere una delle tante priorità di questa amministrazione e ne è la prova evidente il lavoro che sta portando avanti sin dal suo insediamento.

E’ senz’altro evidente che la linea politica seguita dall’amministrazione Salera e quella secondo cui per stare vicino alle persone più fragili non bastano solo le rassicurazione e le promesse ma occorre anche tanta concretezza.

LAVORI PUBBLICI

Dopo l’approvazione del progetto definitivo avvenuta nelle scorse settimane, l’Area Tecnica ha pubblicato sul sito della Stazione unica appaltante della provincia di Frosinone la GARA INTEGRATA PER LA PROGETTAZIONE ESECUTIVA E L’ESECUZIONE DEI LAVORI DELL’INTERVENTO DI “MESSA IN SICUREZZA DEL PONTE STRADALE DI VIA SAN BARTOLOMEO. Si è entrati nel vivo quindi del cantiere dell’importante opera che il quartiere San Bartolomeo attende da anni.Il valore della gara è di  384.626,11 € per i lavori e  14.285,97 € per la progettazione esecutiva più  € 8.197,14 per oneri per la sicurezza.Le domande potranno pervenire entro il 19 aprile 2022.L’intervento oltre alla messa in sicurezza sismica del ponte ha come obiettivo anche quello dell’allargamento dello stesso per aumentare la sicurezza della viabilità, oltre al rifacimento ex nove di nuovi marciapiedi a servizio del quartiere.Una volta aggiudicata la gara si avranno 45 giorni per la consegna del progetto esecutivo e successivamente 180 giorni per completare le opere previste.

Il Sindaco Enzo Salera dichiara che “con la pubblicazione di questo appalto integrato parte anche l’iter per la messa in sicurezza del ponte di San Bartolomeo. La sicurezza per la nostra amministrazione è una priorità. Dopo gli interventi di miglioramento sismico dei plessi scolastici, l’avvio dei cantieri per la prevenzione dei dissesti, con questo progetto un altro tassello viene messo al proprio posto”.  

“Non solo la riqualificazione del centro, ma anche sicurezza del territorio e attenzione per le periferie, infatti questi interventi oltre a renderla più sicura miglioreranno sensibilmente la qualità della vita dei residenti delle zone nei quali ricadono. – Dichiara l’Assessore ai lavori pubblici Ing. Francesco Carlino – Ringrazio a nome di tutta la maggioranza il lavoro eccezionale che sta portando avanti l’area tecnica del comune di Cassino coordinata dall’Ing Mario Lastoria”.

“Come consigliere da anni ho raccolto le istanze del quartiere San Bartolomeo e questo era uno degli interventi più urgenti per la sicurezza stradale. – dichiara Edilio Terranova consigliere comunale  – Grazie al gioco di squadra della nostra amministrazione siamo riusciti ad intercettare questo importante finanziamento che tra pochi mesi vedrà l’apertura del cantiere. Grande è la soddisfazione da parte mia e di tutti i miei concittadini per l’apertura della procedura”.
https://gare.provincia.fr.it/gare/id54962-dettaglio

AMBIENTE

“Riprende, nell’ambito delle iniziative tendenti alla riduzione dei rifiuti, nonché dei costi di smaltimento, la campagna di promozione del Comune di Cassino per il compostaggio domestico come forma di auto smaltimento dei rifiuti organici.”

Il sindaco di Cassino, Enzo Salera annuncia l’iniziativa attraverso la quale i cittadini potranno fare richiesta delle 500 compostiere disponibili, che verranno assegnate in comodato d’uso gratuito alle utenze provviste di giardino che ne facciano formale richiesta e sottoscrivano apposita convenzione.

“La compostiera – dice il sindaco – è un contenitore in plastica aerato, studiato per praticare il compostaggio in piccoli giardini senza generare cattivi odori e senza attirare animali indesiderati. Il compostaggio è un processo naturale che avviene ad opera di microrganismi, che trasformano tutto quanto è organico in sostanze minerali. Grazie alla compostiera, quindi, è possibile depositare tutti i rifiuti organici al suo interno ed ottenere come prodotto un terriccio (compost) che può essere utilizzato con ottimi risultati nelle comuni pratiche di giardinaggio, sia come ammendante che come fertilizzante.”

Sull’argomento l’assessore all’ambiente, Emiliano Venturi, rende note le modalità per fare richiesta dell’attrezzatura necessaria al compostaggio. “Innanzitutto – dice Venturi – il compostaggio è un processo del tutto naturale che avviene ad opera dei microrganismi, che trasformano tutto quanto è organico, in sostanze minerali riutilizzabili per attività di giardinaggio e non solo”.

Il consigliere comunale Riccardo Consales ricorda come questa sia un importante azione di riduzione dei rifiuti e tanti sono stati i cittadini, circa 1400, che in passato hanno fatto richiesta ed oggi hanno una compostiera nel proprio giardino di casa. “Senza dimenticare – aggiunge – che ogni famiglia che sceglierà di riciclare così una parte dei rifiuti, previa verifica del corretto utilizzo della compostiera, avrà una riduzione del 10% della Tari. Possono fare richiesta di assegnazione della compostiera, che ricordiamo avere una capienza di 300 litri e dimensioni di cm 100 x 83 x 65, le utenze residenti nel Comune di Cassino, regolarmente iscritte a ruolo Tari, che dispongano di un giardino o orto, o comunque di uno spazio verde, con superficie di almeno 20 metri quadri, dove poter utilizzare il compost prodotto”.

Le compostiere, fino ad esaurimento scorte, verranno assegnate secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande che dovranno essere indirizzate all’Ufficio Ambiente del Comune di Cassino e presentate presso l’Ufficio Protocollo dell’Ente. Per fare richiesta, tuttavia, è ammessa anche la trasmissione via posta elettronica certificata all’indirizzo servizio.protocollo@comunecassino.telecompost.it. La compostiera verrà consegnata a domicilio e questo permetterà automaticamente di essere inseriti in un albo dei compostatori del Comune di Cassino. Le domande per richiedere la compostiera possono essere presentate a partire da oggi 1 aprile fino ad esaurimento scorte.”
https://www.comune.cassino.fr.it/per-i-cittadini/raccolta-differenziata-porta-a-porta/compostaggio-domestico/

L’articolo Cassino, alloggi di edilizia residenziale: pubblicata la nuova graduatoria. Parla Fausto Salera proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: