fbpx

Consorzi di bonifica, Picano insiste: “Vogliamo uscire dal perimetro di contribuenza”

POLITICA – Dopo le dimissioni di Ruffo, il vice coordinatore di FdI incalza nuovamente: “Siamo stanchi di assistere ad una politica inerte per quanto riguarda la riduzione di spese, i cittadini devono poter risparmiare”

“Ho letto sugli organi di stampa che si è dimessa la dottoressa Stefania Ruffo commissario del Consorzio di Bonifica Valle Del Liri Conca di Sora, dicendo che ha terminato il lavoro di commissariamento. In sei anni si sono avvicendati quattro commissari in questo grande consorzio, un consorzio che risponde sempre di meno alle esigenze dei comuni e soprattutto dei cittadini e che si è trovato in una perenne fase di commissariamento. Soprattutto il consorzio di bonifica Valle Del Liri si è trovato esposto ad una massa debitoria di debiti fuori bilancio non indifferente.

Alcuni comuni che fanno parte del consorzio tra cui Atina, San Biagio Saracinesco, Arce e Colfelice hanno chiesto di uscire dal perimetro di contribuenza ma nessuna risposta è stata data, né dal consorzio stesso né dalla Regione. Stanchi quindi di assistere ad una politica inerte per quanto riguarda la riduzione di spese, vogliamo insieme ai tanti comitati che si sono costituiti spontaneamente a difesa dei consorziati che la Regione prenda atto che ci sono dei comuni che vogliono uscire dal perimetro di contribuenza per far risparmiare i soldi ai cittadini e che assumi le determinazioni conseguenziali come è già successo con il comune di Terelle negli anni 90’”. Così in una nota l’avvocato Gabriele Picano.

L’articolo Consorzi di bonifica, Picano insiste: “Vogliamo uscire dal perimetro di contribuenza” proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: