fbpx

Covid, i contagi non frenano. Ancora un decesso in Ciociaria

IL BOLLETTINO – La Asl annuncia il primo intervento di chirurgia ortopedica navigata all’ospedale di Cassino. Sara Battisti: “Ecco i quattro eventi in provincia di Frosinone per presentare la sanità del futuro”

Quasi tremila tamponi e oltre settecento positivi: numeri ancora alti quelli registrati nelle ultime 24 ore in provincia di Frosinone per quel che riguarda i contagi Covid. I guariti sono 640, salgono da 62 a 64 i ricoverati. Si registra ancora un decesso: una donna di 90 anni residente a Castro dei Volsci con pregresse patologie.

Intanto la Asl di Frosinone comunica che all’ospedale di Cassino è stato eseguito un intervento chirurgico di Impianto Artroprotesi Inversa di Spalla con l’utilizzo della “Navigazione”.  

CASSINO ALL’AVANGUARDIA

L’intervento di protesi navigata di spalla si avvale di un sistema di impianto ad elevata tecnologia con un sistema GPS che guida e orienta il chirurgo nella scelta e nel posizionamento della protesi. Si tratta di un sistema che funziona tramite sensori, supportato dalla simulazione virtuale 3D fin dalla fase preoperatoria (pianificazione) di raccolta dei dati anatomici con gli esami diagnostici (TAC): in pratica, prima dell’intervento il chirurgo può vedere in una simulazione il risultato finale dell’intervento suggerito dal sistema operativo.

Durante l’intervento, il chirurgo vede proiettato su uno schermo i dati 3D della spalla del paziente, oltre ad avere una localizzazione precisa degli strumenti e dei dispositivi che sta utilizzando per impiantare la protesi. La chirurgia computer navigata permette di impiantare la protesi di spalla con un livello di precisione elevatissimo, riducendo così al minimo i rischi di errori e quindi complicanze post operatorie quali per esempio la lussazione della protesi o la mobilizzazione precoce della stessa.

PARLA BATTISTI

In occasione della giornata mondiale della salute, la Presidente della Commissione regionale Affari Costituzionali del Lazio, Sara Battisti, annuncia l’iniziativa “La Regione Lazio si prende cura di te”, quattro eventi sulla “sanità di oggi e quella che verrà”: il 28 aprile a Frosinone, il 13 maggio a Monte San Giovanni Campano, il 20 maggio a Pontecorvo e il 27 maggio a Fiuggi.
“L’emergenza sanitaria – spiega la Battisti – ha determinato un’importante accelerazione nel processo di trasformazione e ridefinizione dei servizi sanitari. La Regione Lazio ha ereditato dalle precedenti esperienze amministrative una situazione disastrosa che ha impedito per molto tempo investimenti, assunzioni e potenziamento dei servizi territoriali. Lo straordinario lavoro di risanamento che abbiamo portato avanti, in un virtuoso rapporto con le Aziende Sanitarie Locali, ci ha consentito di rimettere in sesto l’intero sistema sanitario garantendo i livelli essenziali di assistenza e ampliando la rete di servizi.

Proprio il lavoro svolto in questi anni ha permesso una gestione eccellente ed efficace dell’emergenza sanitaria, sia da un punto di vista organizzativo, sia in termini di qualità dei servizi resi. Un lavoro che deve essere valorizzato perché pone le basi per la sanità del futuro. Per questo ho scelto di celebrare la giornata della salute lanciando un calendario di iniziative in quattro Piazze della nostra Provincia per raccontare la sanità di oggi e quella che verrà. Saranno momenti di incontro, confronto e informazione – conclude – per guidare i cittadini ad un utilizzo corretto e consapevole dei servizi sanitari”.

L’articolo Covid, i contagi non frenano. Ancora un decesso in Ciociaria proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: