fbpx

I ramoscelli di olivo sanvittorese sul sagrato di piazza San Pietro a Roma durante la messa del Santo Padre

TERRITORIO – Il sindaco Nadia Bucci: “È un onore per la nostra Comunità partecipare ad una raccolta così importante”. I rametti possono essere consegnati oggi e domani e il 1° e 2 aprile presso l’ex sede comunale dalle ore 15 alle 18

di Francesca Messina

I ramoscelli di olivo sanvittorese del Lazio sul sagrato di piazza San Pietro a Roma, in occasione della celebrazione della Messa del Santo Padre, Papa Francesco, il 10 aprile (domenica delle Palme). Il Comune di San Vittore del Lazio in qualità di socio della “Città dell’Olio” avrà l’onore di partecipare alla fornitura dei 100.000 ramoscelli di olivo che saranno distribuiti in piazza San Pietro. Per i cittadini intenzionati a partecipare alla raccolta si precisa che i ramoscelli, dovranno avere una lunghezza pari a 30 centimetri legati in mazzetti da 100 e dovranno essere consegnati presso l’ex sede comunale oggi e domani 26 marzo dalle ore 15 alle ore 18, e venerdì 1° aprile e sabato 2 aprile dalle ore 15 alle ore 18.

“A pochi mesi di distanza dall’adesione all’Associazione “Città dell’olio” – ha spiegato il sindaco Nadia Bucci – è un onore per la nostra Comunità Sanvittorese partecipare ad una raccolta così importante come quella dei ramoscelli di ulivo che verranno distribuiti sul Sagrato di San Pietro in occasione della domenica delle Palme. Una tradizione carica di significati che l’associazione porta avanti da anni ma che per noi è completamente nuova ed entusiasmante.

In realtà , già fin dai primi contatti con il Presidente dell’associazione il dottor Michele Sonnessa ed coordinatore regionale, il dottor Alfredo D’Antimi, ho avuto modo di apprezzare non solo la passione e l’entusiasmo con il quale
Si dedicano all’Associazione e ai relativi soci, ma anche al lavoro che da anni stanno mettendo su attorno al tema del turismo dell’olio che rappresenta una grande opportunità di valorizzazione per i territori a trazione olivicola come i nostri.
Sarà l’inizio di una fattiva collaborazione anche per mettere in campo politiche a sostegno dei nostri olivicoltori che per anni si sono dedicati al lavoro ed al recupero di uliveti per anni abbandonati. Tanto c’è da fare su questo tema ma con le giuste progettazioni e le forti sinergie si possono raggiungere importanti traguardi”.

L’articolo I ramoscelli di olivo sanvittorese sul sagrato di piazza San Pietro a Roma durante la messa del Santo Padre proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: