fbpx

Il depuratore del Cosilam tanti problemi sta procurando da tempo all’ambiente e agli abitanti della zona

CRONACA – Dalla stanza del sindaco in Comune, questa mattina, esponenti dei comitati “Solfegna Cantoni” e “Allerta Cerro” hanno interloquito in teleconferenza con l’amministratore giudiziario della società “A&A”, dott. Massimo Barillaro

Dalla stanza del sindaco in Comune, questa mattina, esponenti dei comitati “Solfegna Cantoni” e “Allerta Cerro” hanno interloquito in teleconferenza con l’amministratore giudiziario della società “A&A”, dott. Massimo Barillaro. Il tema del confronto ha riguardato la vecchia ma sempre attuale questione del depuratore del Cosilam che tanti problemi sta procurando da tempo all’ambiente e agli abitanti della zona.

Presente per il comitato “Solfegna Cantoni” il presidente Benedetto Vizzaccaro, per “Allerta Cerro” il vice presidente Ernesto Polselli. Presenti altresì Pino Mariani, Giovanni Carrino, Pierluigi Di Raddo, i consiglieri comunali Alessandra Umbaldo e Riccardo Consales, oltre naturalmente al sindaco Enzo Salera.

Dal confronto sono emerse le problematiche di sempre relative alla inadeguatezza dell’impianto di depurazione. E’ stato infatti confermato quanto già emerso dal rapporto dell’Arpa e il fatto che quella di Cassino sia la situazione più grave e problematica rispetto a vari depuratori. Non ci si è nascosti neppure che della questione pare si stia interessando anche la Dia, le cui indagini riguarderanno però l’individuazione di eventuali reati ed altrettanto eventuali responsabilità.

Ciò che interessa invece ai cittadini riguarda, dopo un iniziale miglioramento della situazione lamentata, l’acuirsi negli ultimi tempi dei miasmi che rendono l’aria insopportabile e la colorazione dell’acqua diventata marrone, un evidente e potenziale danno ambientale nient’affatto trascurabile.

L’amministratore giudiziario ha assicurato il suo impegno rispetto alle problematiche lamentate, ha manifestato un certo ottimismo circa il miglioramento della situazione ed ha sollecitato i rappresentanti dei comitati a continuare la loro puntuale azione di “sentinelle del territorio”. Ha infine dato la propria disponibilità a rimanere in contatto con i rispettivi presidenti per le verifiche in itinere e per continui aggiornamenti.

L’articolo Il depuratore del Cosilam tanti problemi sta procurando da tempo all’ambiente e agli abitanti della zona proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: