fbpx

L’appello per la Pace dei ragazzi dei centri per la disabilità del Consorzio del Cassinate per i Servizi Sociali

EVENTI – Precetto pasquale presso l’Abbazia di Montecassino presieduto da dom Luigi Di Bussolo, alla presenza dell’Abate dom Ogliari, del presidente Costanzo e del vice Terranova

di Francesca Messina

Nei giorni scorsi è stato celebrato il precetto pasquale presso l’Abbazia di Montecassino a cui hanno partecipato i Carabinieri delle Compagnie di Cassino, Pontecorvo e Sora. Invece recentemente un altro precetto pasquale in vista della Settimana Santa è stato celebrato da dom Luigi Maria Di Bussolo alla presenza dell’Abate dom Donato Ogliari. Tutti hanno chiesto che smetta subito la guerra in Ucraina e l’aggressione nei confronti del popolo ucraino, questo l’appello per la Pace dei ragazzi dei centri per la disabilità del Consorzio del Cassinate per i Servizi Sociali.

“E’ stata una bella giornata, svoltasi nella splendida cornice dell’Abbazia di Montecassino insieme ai nostri ragazzi e alle loro famiglie, che hanno ricevuto il saluto e gli auguri per una Santa Pasqua dall’Abate dom Ogliari che ringrazio calorosamente, poiché ha voluto onorarci della sua vicinanza e della sua presenza”: il presidente del Consorzio Simone Costanzo commenta così l’importante occasione vissuta nella mattinata di lunedì, quando “dopo due anni – ha aggiunto –  finalmente abbiamo potuto riprendere questa preziosa abitudine, seppur con una delegazione, rappresentativa dei ragazzi, delle loro famiglie e degli operatori dei nostri centri.

Ringrazio per la presenza il vicepresidente Edilio Terranova, il sindaco di Sant’Elia Fiumerapido Roberto Angelosanto, che è membro del Cda del Consorzio, il Direttore Tartaglia e tutti coloro che hanno preso parte alla funzione, compresa l’Associazione di volontariato ‘Il Ponte per l’Isola’, il presidente dell’Unitalsi Alfio Capitanio, ed il signor Antonio Comparone con la signora Caterina Arcaro, che hanno preziosamente collaborato per l’organizzazione della cerimonia”.

Sulla stessa linea le parole del vicepresidente del Consorzio Edilio Terranova, nel sostenere il messaggio di pace che si è levato dall’Abbazia per bocca dei ragazzi diversamente abili che frequentano i centri consortili, e che con la loro sensibilità hanno espresso sentimenti di solidarietà verso la popolazione ucraina leggendo frasi di una preghiera da loro stessi formulata e scritta.

“E’ stata l’occasione preziosa per ricominciare – ha concluso Costanzo – per dare un significato solenne e di incoraggiamento in funzione della ripresa di nuove attività, e per trasmettere attraverso gli auguri di Pasqua ai ragazzi e alle loro famiglie, ma anche a tutto il territorio di cui ci occupiamo quotidianamente, un profondo messaggio di speranza e di incitamento alla rinascita”.

L’articolo L’appello per la Pace dei ragazzi dei centri per la disabilità del Consorzio del Cassinate per i Servizi Sociali proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: