fbpx

“Letterature dal Fronte”: presentati i quattro libri in concorso

SCUOLA – Tra le Scuole Superiori gli studenti delle classi 2^ B, 2^C, 2^E, 5^A, 3^A, 4^A, 4^C, 5^A,  dell’IIS “Medaglia d’Oro Città di Cassino” coordinati dalle professoresse Maria Luciani, Vittoria Vettese e Rosanna D’Alessandro

di Francesca Messina

Si è svolta in video conferenza la sedicesima edizione del Premio Internazionale Città di Cassino organizzato dall’Associazione Culturale “Letterature dal Fronte” dove sono stati presentati i quattro libri in concorso: Ana Blandiana, “Applausi nel cassetto” tr. di Luisa Valmarin, Elliot 2021; Norman Manea “Varianti di un autoritratto” tr. Anita Bernacchia, Marco Cugno; Il Saggiatore 2015 (racconti); Liliana Nechita “Ciliegie amare”, tr. di Elena Di Lernia, edizioni Giuseppe Laterza, 2017; Valeriu Nicolae, “La mia esagerata famiglia Rom”, Rubbettino 2018. La competizione letteraria, promossa dall’Associazione Culturale Letterature dal Fronte e la rete delle scuole di Cassino per Letteratura dal Fronte, 𝗾𝘂𝗲𝘀𝘁’𝗮𝗻𝗻𝗼 𝗲́ 𝗱𝗲𝗱𝗶𝗰𝗮𝘁𝗮 𝗮𝗹𝗹𝗮 𝗹𝗲𝘁𝘁𝗲𝗿𝗮𝘁𝘂𝗿𝗮 𝗿𝗼𝗺𝗲𝗻𝗮.

I quattro volumi, sono stati presentati dalle aule delle loro sedi universitarie,  dalla docente di lingua rumena Angela Tarantino e dalla vicedirettrice Oana Bosca – Malin, dell’Accademia di Romania.

Hanno partecipato all’evento le Scuole Secondarie di Secondo Grado di Cassino: l”IIS “Carducci “, il Liceo Scientifico “Pellecchia”, l’ITIS “Ettore Majorana”, il Liceo “Varrone”, l’IIS San Benedetto, la rete di Letterature dal Fronte, il Liceo Francesco Petrarca di Trieste, la Scuola Italiana di Atene e la scuola italiana Aldo Moro di Bucarest. L’introduzione stata curata dalla dottoressa Clara Abatecola, presidente dell’Associazione Culturale Letterature dal Fronte, ha coordinato la dirigente scolastica dell’IIS “Giosuè Carducci” di Cassino Licia Pietroluongo.

Una rappresentanza degli studenti delle classi 2^ B, 2^C, 2^E, 5^A, 3^A, 4^A, 4^C, 5^A,  dell’IIS “Medaglia d’Oro Città di Cassino”, diretto dal preside Marcello Bianchi, coordinati dalle professoresse Maria Luciani, Vittoria Vettese e Rosanna D’Alessandro,  ha preso parte all’evento che si è svolto in videoconferenza anche con altri Istituti Superiori. “Gli studenti – hanno spiegato i docenti – hanno avuto modo di approfondire  tematiche importanti incontrate nei testi che stanno leggendo e confrontarsi  con una letteratura, quella rumena,  che  generalmente non viene affrontata nei programmi scolastici.  Un’occasione di crescita culturale e arricchimento personale”.

L’articolo “Letterature dal Fronte”: presentati i quattro libri in concorso proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: