fbpx

L’Imam di Cassino invoca la pace nella preghiera di fine Ramadam

L’EVENTO – Stamane il ritrovo dei musulmani nella villa comunale di Cassino

Si è svolta oggi, lunedì 2 maggio, giornata di Eid al Fitr, che indica la fine del periodo di Ramadan per il 2022. Si tratta di una delle due feste annuali più importanti dell’Islam, l’altra è la festa del sacrificio. La preghiera comunitaria per la città di Cassino si è svolta presso la villa comunale a partire dalle 7 del mattino. In questa occasione speciale i musulmani di Cassino e del Lazio meridionale pregheranno in modo particolare per la pace nel mondo e contro qualsiasi forma di violenza. Il messaggio dell’Imam di Cassino, El Aichi Bouchaib, per questa occasione: “Chiediamo al Signore di diffondere la pace in ogni angolo del mondo.”

Soprattutto quest’anno, visto anche il dramma della guerra in Ucraina, che interessa anche i popoli europei, e l’Italia, ricordiamo che i musulmani del basso Lazio pregano per la pace nel mondo e contro qualsiasi forma di violenza. Perché essa è qualcosa che non può essere accettata mai. Viene ripudiata in tutte le sue forme, sia essa fisica che verbale.

Inoltre, stiamo parlando della festa della fine del digiuno, tra le ricorrenze religiose più importanti di questa religione, ed è importante condividere questo momento nell’unione di spirito, come comunità. Dopo la preghiera mattutina, tutti hanno festeggiato in famiglia con pranzi a base di ricette e dolci tradizionali. Si tratta del primo pranzo dopo i trenta giorni di digiuno, ed è molto importante partecipare come comunità.

L’articolo L’Imam di Cassino invoca la pace nella preghiera di fine Ramadam proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: