fbpx

Ma quale attacco! In Italia (e a Cassino) si può ancora parlare senza lesa maestà

IL FATTO – La nota di ConfimpreseItalia in risposta al presidente del Consiglio di Cassino Barbara Di Rollo dopo l’intervista che Guido D’Amico ha rilasciato a LeggoCassino: “Il pensiero è in linea con il dire, nessun retro pensiero”

Dall’ufficio stampa di Confimpreseitalia riceviamo e pubblichiamo

In riferimento alla esternazione della dottoressa Di Rollo per dovere di verità ci corre l’obbligo di precisare quanto segue: nell’intervista, a domande rispondi, nessun ‘’attacco’’ c’è stato contro chicchessia né al dottor Salera anzi al min 5,03 si fa riferimento al fatto che ‘’amministrare una città come Cassino non è assolutamente facile…’’ e successivamente al min 6,49 ‘’ non mi permetto di fare valutazioni politiche su Salera non sono all’altezza per poterle fare, ……….’’, aggiunge al min7,35 ‘’…giochiamo partite diverse’’.

Il presidente D’Amico non ha mai parlato nell’intervista né nella qualità di presidente di ConfimpreseItalia né tantomeno come rappresentante della Camera di Commercio. In proposito ha solo detto, al min 7,13 ‘’entrambi eletti (Salera e D’Amico) nei rispettivi consessi dalla maggioranza dei votanti e bisogna sempre rispettare la volontà degli elettori’’.

Infine sulla ‘’malevola tattica’’ conoscendo l’indole e la schiettezza del Presidente dimostrata in tutti questi anni, il pensiero è in linea con il dire (nessun retro pensiero)!

Tanto dovevamo, senza voler fare inutile polemiche, consci che in Italia ed a Cassino, un cittadino può ancora parlare, ironizzare, finanche polemizzare, senza nascondersi dietro l’anonimato di una tastiera, con garbo e civiltà, senza veleni, violenze verbali e lesa maestà.

L’articolo Ma quale attacco! In Italia (e a Cassino) si può ancora parlare senza lesa maestà proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: