fbpx

“Metodo della ruota bucata”, messo a segno un altro furto

CRONACA – I carabinieri di Scauri di Minturno hanno denunciato due uomini di Napoli, rispettivamente classe 1986 e 1992

Proseguono con incisività i servizi del controllo del territorio posti in essere dalla Compagnia Carabinieri di Formia finalizzati alla prevenzione dei reati in genere, con particolare riferimento a quelli contro il patrimonio. A conclusione di mirate attività investigative da parte dei militari della Compagnia Carabinieri di Formia, sono stati raccolti e sottoposti al vaglio dell’Autorità Giudiziaria di Cassino una serie di elementi a carico di alcuni soggetti ritenuti autori di recenti reati contro il patrimonio.

Nello specifico, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto un uomo di SS Cosma e Damiano classe 1994 per essere stato sorpreso mentre era a bordo del proprio mezzo con 1 kg di hashish suddiviso in 10 panetti. L’uomo, su disposizione dell’AG di Cassino, è stato tratto in arresto ed associato presso la casa di reclusione di Roma Rebibbia.

Gli uomini della stazione dei carabinieri di Scauri di Minturno hanno invece denunciato due uomini di Napoli, rispettivamente classe 86 e 92, per essere stati identificati quali autori di un furto con il cosiddetto metodo della ruota bucata commesso ai danni di un uomo di Gaeta. Nello specifico, gli autori del furto hanno forato lo pneumatico dell’autovettura della vittima per poi attendere che quest’ultima iniziasse le operazioni di sostituzione così da potersi impossessare del borsello che l’ignara vittima aveva momentaneamente riposto all’interno del mezzo.

L’articolo “Metodo della ruota bucata”, messo a segno un altro furto proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: