fbpx

Multe salate ai condomini e ispettori per le strade: stretta sulla differenziata

IL FATTO – Ecco le novità in arrivo a Cassino per quel che riguarda i rifiuti e i controlli. Intanto addetti della De Vizia con il sindacato di base Usb hanno annunciato lo stato di agitazione

Multe più salate per i condomini che non conferiscono correttamente i rifiuti e cittadini che potranno fare le sanzioni ai furbetti della differenziata: l’amministrazione comunale di Cassino prepara la stretta. Si parte da giovedì prossimo, 21 luglio. Nell’ultimo Consiglio comunale prima della pausa estiva di agosto si darà il via libera al regolamento sugli ispettori ambientali che è stato messo a punto in maniera congiunta dalla commissione ambiente e polizia locale.

La figura degli ispettori ambientali non è nuova cassino, da dove nasce allora l’esigenza di dotarsi di un regolamento? Perché in passato i volontari avevano solo il ruolo di “sentinelle”: potevano cioè vigilare e fungere da deterrente nei confronti di chi non rispetta la differenziata, ma non avevano alcun potere sanzionatorio. Con il regolamento che sarà approvato la settimana prossima, i cittadini che vorranno diventare ispettori ambientali rispondendo ad un apposito avviso pubblici che verrà emanato verosimilmente nel mese di agosto, a partire da settembre saranno in strada e, oltre a vigilare, potranno provvedere direttamente alla multa quando scorgono il mancato rispetto delle norme che disciplinano la differenziata.

Oltre a vigilare sull’abbandono di rifiuti, gli ispettori dovranno controllare anche il corretto conferimento nei condomini: a tal proposito, si prepara un’altra stretta. Non di rado è capitato infatti di dover fare i conti con un errato conferimento dei rifiuti in alcuni condomini della città. Il regolamento vigente prevede una multa di 50 euro per il condominio. Una sanzione che non spaventa dal momento che l’importo si tramuterebbe in pochi euro a famiglia dal momento che in ogni condominio ci sono mediamente venti nuclei familiari. Per questo motivo l’amministrazione comunale sta studiando un altro regolamento, che dovrebbe andare in Aula a settembre, dove  verranno inasprite di molto le sanzioni ai condomini che non effettuano correttamente la differenziata.

Dal Comune ci tengono però a precisare che non verrà messa in atto solo un’azione repressiva: sempre in autunni ci saranno infatti una serie di incontri con i cittadini, a partire dai quartieri della città, per illustrare quella che è un’altra novità in arrivo: la tariffa puntuale. Ovvero: la parte variabile della tari dipenderà dai rifiuti prodotti. Meno se ne produrranno, meno alto sarà il costo della tassa dei rifiuti. 

Intanto, sempre sul fronte della differenziata, si registra lo stato di agitazione indetto dal sindacato di base Usb per quel che riguarda la De Vizia, ovvero la società che gestisce il servizio di raccolta rifiuti in città. L’organizzazione sindacale lamenta il fatto che “il personale impiegato dalla società nell’esecuzione dell’appalto è in numero decisamente inferiore rispetto a quello previsto nel contratto e nel capitolato d’appalto. Infatti, già nel 2015, i dipendenti della società impiegati nell’appalto erano solo sessantadue, ma attualmente non arriverebbero alle quaranta unità”.

E non è tutto. Nella nota diramata dalla Usb nella quale si chiede al Comune di intervenire partendo dalla convocazione di un tavolo tecnico con tutte le parti si mette in evidenza come il parco mezzi dell’azienda sia ormai datato: “Di tutti i mezzi utilizzati – spiegano – solo tre sarebbero Euro 6, mentre la maggior parte sarebbero di categoria Euro 2. Ma l’inquinamento dei mezzi non è solo atmosferico. Infatti, durante la loro circolazione, questi mezzi vetusti, perdono olio  sulle strade del comune di Cassino. In proposito, una stima attendibile, sulla base dei rabbocchi che vengono operati, si attesterebbe sui cinquanta litri al giorno”.

L’articolo Multe salate ai condomini e ispettori per le strade: stretta sulla differenziata proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: