fbpx

“Nell’indotto gli esuberi sono realtà, dopo Grecale solo incertezze”

STELLANTIS – Si è riunito a Cassino l’attivo dei delegati della Fiom-Cgil. Ecco cosa è emerso

Si è riunito all’Hotel ‘Il Boschetto’ di Cassino l’attivo dei delegati della Fiom-Cgil di Frosinone e Latina. L’incontro è stata l’occasione per fare il punto sul primo trimestre di Stellantis che chiude in netta marcia indietro. Male anche e soprattutto lo stabilimento di Cassino con il marchio Alfa Romeo in costante perdita.

A marzo, il gruppo Stellantis ha immatricolato 43.426 auto, il 36,6% in meno rispetto a un anno fa. La maggior parte dei nove marchi chiude il mese in territorio negativo: -34,5% per l’Alfa Romeo (813 immatricolazioni), -20,7% per la Citroën (7.039), -41% per la Fiat (15.582), -40% per la Jeep (4.417), -29,2% per la Lancia (3.608), -41,7% per la Maserati (133), -38,1% per la Opel (4.584) e 42,5% per la Peugeot (6.593). In controtendenza solo DS, con un +50,7% (657).

Il segretario provinciale Donato Gatti ha spiegato: “Non siamo preoccupati per la partenza di Grecale, ormai è chiaro che il Suv partirà nel mese di giugno. Ma il Suv della Maserati fa parte del vecchio piano di Fca. Cosa c’è nel piano di Stellantis per Cassino? Questo , nell’incontro del 31 marzo con Tavares, ancora non è stato definito. Noi vogliamo capire quali saranno gli investimenti sul territorio e quale sarà l’impatto occupazionale”.

Gli fa eco Rosa D’Emilio della segreteria Fiom-Cgil che accende i riflettori sull’indotto e spiega: “Quando Tavares dice che servono più ammortizzatori sociali, significa che c’è incertezza. Noi invece vorremmo che gli ammortizzatori non siano “difensivi”, bensì per la transizione anche perché nell’indotto si inizia già a parlare di esuberi. Serve maggiore protagonismo da parte delle istituzioni locali e regionali”.

L’articolo “Nell’indotto gli esuberi sono realtà, dopo Grecale solo incertezze” proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: