fbpx

Partenza col botto per Riccardi: in tanti al comizio in piazza Municipio

POLITICA – Il taglio degli sprechi comunali e la battaglia per l’abolizione delle cartelle pazze del Consorzio di Bonifica tra le priorità dell’aspirante primo cittadino e già sindaco di Piedimonte San Germano

Un comizio di apertura scoppiettante, pieno di freschezza, con argomenti e proposte costruttive. La ‘nuova era’ di Mario Riccardi venerdì sera in piazza Municipio a Piedimonte San Germano è ‘iniziata’ con una marcia inarrestabile’.

Decine di sostenitori e tantissimi cittadini ad ascoltare le idee dei dodici candidati al consiglio comunale che sono stati scelti, per peculiarità ed attitudini anche territoriali, dal ‘maestro’ Riccardi.

Una parola, quella di ‘maestro’ pronunciata più volte dai candidati che hanno deciso di farsi prendere per mano da un uomo fortemente attaccato alla sua città, Piedimonte San Germano e che oggi torna a mettersi in gioco arricchendo la sua grande competenza sulla cosa pubblica con idee che provengono dalle nuove generazioni.

Nel suo discorso, focalizzato in diversi punti essenziali, Mario Riccardi ha annunciato quanto intenderà mettere in atto una volta eletto. Dall’istituzioni di bonus per incentivare commercio e lavoro, alla realizzazione di una ‘casa comunale’ aperta a tutti e improntata sulla trasparenza e sulla centralità del cittadino.

Piedimonte è di tutti e non solo di chi vota il sindaco. E poi ancora progetti sportivi a costo zero, aree verdi da mettere a disposizione di cooperative di giovani per accogliere animali domestici e randagi; il taglio degli sprechi comunali e la battaglia per l’abolizione delle cartelle pazze del Consorzio di Bonifica e in ultimo ridare speranza e serenità a tutti coloro che rientrando nella cosiddetta ‘zona rossa’ si sono viste deprezzare il valore della loro abitazione.

L’articolo Partenza col botto per Riccardi: in tanti al comizio in piazza Municipio proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: