fbpx

Per il Cassino si mette male: resta in piena zona retrocessione

SPORT – La partita di oggi termina in parità, mancano 5 giornate al termine. Senza i 6 punti ottenuti con l’ex mister Grossi oggi gli azzurri sarebbero ultimi

Si mette male per il Cassino Calcio, malgrado il punto conquistato oggi pomeriggio sull’ostico campo dell’Aprilia nella 29esima giornata di campionato di serie D girone G, a sole 5 giornate dal termine del campionato. La squadra azzurra, in vantaggio con Gaeta, si è fatta rimontare dall’Aprilia a tempo ampiamente scaduto.

Una vera maledizione per gli azzurri cassinati che non riescono a gestire un vantaggio. La squadra è 14 esima in classifica a 26 punti e a quattro punti dall’ultima in classifica il Lattedolce che ne ha 22. Ci sono ancora in gioco 15 punti, e in teoria se il Cassino vincesse tutte le partite giungerebbe a 41 punti, cioè salvo.

A ciò bisogna aggiungere il fatto che gli azzurri hanno 3 partite in meno rispetto alle concorrenti per la salvezza ma, la situazione è comunque molto complessa. Una piccola curiosità: se gli azzurri oggi, non avessero i 6 punti realizzati da mister Grossi poi dimessosi, sarebbero buoni ultimi.

Giovanni Trupiano

L’articolo Per il Cassino si mette male: resta in piena zona retrocessione proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: