fbpx

Categoria: Salse e Sughi

Per circa 300 g di pesto

  • Asparagi 250 g (da pulire)
  • Parmigiano Reggiano DOP 30 g da grattugiare
  • Pecorino 30 g da grattugiare
  • Mandorle pelate 30 g
  • Olio extravergine d’oliva 110 g
  • Succo di limone q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

Preparazione

Pesto di asparagi, passo 1

Per realizzare il pesto di asparagi come prima cosa partite dalla pulizia. Eliminate le estremità più legnose (1) e pelate la parte rimanente del gambo, lasciando le punte intatte (2). In tutto vi occorreranno circa 220 g di asparagi puliti. Sbollentate gli asparagi in acqua salata per circa 10 minuti (3).

Pesto di asparagi, passo 2

Scolate gli asparagi, tamponateli con un panno (4) e tagliateli a pezzi (5). Versate le mandorle in un mixer (6) e tritatele grossolanamente.

Pesto di asparagi, passo 3

Aggiungete il Parmigiano e il Pecorino grattugiati (7) e frullate ancora per qualche istante. Unite ora gli asparagi (8) e qualche goccia di succo di limone (9).

Pesto di asparagi, passo 4

Unite l’olio (10) e insaporite con sale, pepe (11) e noce moscata (12).

Pesto di asparagi, passo 5

Richiudete il mixer e frullate a scatti (13), in modo da non riscaldare il composto. Non appena avrete ottenuto una consistenza cremosa e rustica (14) il pesto di asparagi è pronto da utilizzare (15).

Conservazione

Il pesto di asparagi si conserva in frigo per 4-5 giorni chiuso in un contenitore ermetico, coperto con uno strato di olio in superficie.

Consiglio

Se preferite un gusto più deciso aggiungete uno spicchio d’aglio!

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: