fbpx

Petto d’anatra grigliato

Categoria: Secondi piatti

Ingredienti

  • Petto d’anatra 2
  • Porri 2
  • Zucchero di canna q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Per servire

  • Fondo d’anatra q.b.

Preparazione

Petto d’anatra grigliato, passo 1

Per realizzare il petto d’anatra grigliato iniziate dal contorno: tagliate i porri a metà per il lungo (1), poi eliminate la prima foglia e adagiateli su un foglio di carta forno che avrete posizionato sopra a un foglio di alluminio. Condite con sale (2), pepe e un filo d’olio (3).

Petto d’anatra grigliato, passo 2

Avvolgete i porri e bucate l’involucro con uno stuzzicadenti (4). Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per 55 minuti. Passate al petto d’anatra: eliminate il grasso in eccesso, poi incidete la pelle praticando dei tagli sia in un verso (5) che nell’altro così da formare una scacchiera (6), facendo attenzione a non intaccare la carne.

Petto d’anatra grigliato, passo 3

Quando i porri saranno pronti, rimuoveteli dal forno e alzate la temperatura a 200°. Nel frattempo mettete sul fuoco una bistecchiera e scaldatela molto bene, poi adagiate i petti d’anatra dalla parte della pelle (7), pressandoli bene per evitare che si arriccino (8). Quando la pelle sarà diventata bella dorata e croccante, girateli e fate dorare anche l’altro lato (9).

Petto d’anatra grigliato, passo 4

Infine infornate la bistecchiera a 200° per 4 minuti (10). Una volta cotti, lasciate riposare i petti d’anatra per un paio di minuti (11). Nel frattempo aprite l’involucro dei porri (12).

Petto d’anatra grigliato, passo 5

Infine scaloppate la carne: il colore all’interno dovrà essere rosa (13). Sistemate le fettine di petto d’anatra su un lato del piatto e mezzo porro sull’altro lato (14), poi spolverizzate il porro con poco zucchero di canna (15).

Petto d’anatra grigliato, passo 6

Flambate il porro per ottenere una leggera caramellatura (16) e nappate con il fondo d’anatra (17). Il vostro petto d’anatra grigliato è pronto per essere servito (18)!

Conservazione

Si consiglia di consumare subito il petto d’anatra grigliato. Se necessario, si può conservare in frigorifero per un giorno al massimo.

Consiglio

Se preferite potete accompagnare il petto d’anatra grigliato con gli asparagi invece che con i porri.

Il fondo d’anatra è l’equivalente del fondo bruno, un fondo di cucina realizzato con ossi di bovino, e si può acquistare già pronto.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: