fbpx

Pistole e spray al peperoncino: i vigili urbani di Cassino si armano

LA NOVITÀ – Una decisione fortemente voluta dall’amministrazione Salera e dall’assessore Alifuoco. Il comandante Pugliese: “Gli agenti devono potersi difendere”. Ecco da quando si parte

Una decisione fortemente dall’amministrazione Salera e dall’assessore alla municipale Barbara Alifuoco che da tempo stava lavorando per far sì che i vigili della città di Cassino potessero essere armati: adesso arriva il primo atto e tra poco più di un mese l’iter si concretizzerà andando a pieno compimento.

Con la determina numero 874 del 21 aprile 2022, pubblicata di recente sull’albo pretorio del Comune di Cassino, il Segretario Generale nonché dirigente ad interim dell’ Area Sicurezza Pasquale Loffredo, unitamente al Comandante della Polizia Locale Pasquale Pugliese ha firmato l’atto con il quale si impegna la somma di 4.377,36 attingendo alle casse comunali per l’acquisto di armi di cui dovrà dotarsi la polizia locale.

Oltre ad alcune beretta, gli agenti della municipale saranno dotati anche di spray al peperoncino. “Per assicurare sicurezza alla cittadinanza, dobbiamo essere noi i primi ad essere in sicurezza e ad essere in grado di poterci difendere” spiega il comandante Pugliese evidenziando che già da tempo i vigili urbani nel weekend sono impegnati nel controllo del territorio anche in orario notturno e, di fatto, operano così come le altre forze dell’ordine.

“Noi – aggiunge Pugliese – interveniamo in tutti quei contesti in cui è necessario essere armati per poterci difendere, bisogna qualificare il personale, altrimenti non riusciamo a garantire un buon controllo del territorio nelle ore notturne così come ci viene chiesto dal questore”.

Anche l’assessore Barbara Alifuoco spiega che gli agenti per poter garantire la massima sicurezza alla cittadinanza devono avere armi di difesa per garantire la loro incolumità ed assicurare quindi un buon servizio. I vigili verranno armati tra circa un mese, certamente prima dell’estate, perché occorrono dei tempi tecnici prima che le armi possano essere utilizzate. Ci saranno anche degli appositi corsi di formazione.

Il provvedimento, come dicevamo è stato fortemente voluto dall’amministrazione comunale. Nella determina che impegna il Comune all’acquisto di armi si legge che “si ritiene necessario e indispensabile assicurare la fornitura in questione in quanto occorre dotare gli Ufficiali e Agenti di Polizia Locale dei necessari strumenti di difesa personale, anche al fine di scongiurare pericoli e responsabilità a vario titolo, in conformità e secondo quanto previsto dall’articolo 5 comma 5 della legge numero 65/1986”.

L’articolo Pistole e spray al peperoncino: i vigili urbani di Cassino si armano proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: