fbpx

Sbarcò ad Anzio e combatté a Montecassino: a 99 anni torna nella Città Martire

IL FATTO – Don Halverson, veterano americano nella seconda guerra mondiale, nella sua tre giorni in Italia ha fatto visita anche a Cassino e ha incontrato il sindaco Salera. L’assessore Grossi annuncia la riapertura del museo Historiale. Ieri un grande successo per il documentario della battaglia di Cassino andatoin onda su La7 in prima serata

Dal Minnesota, dove vive, è ritornato in Italia per la tre giorni organizzata dall’associazione Gotica Toscana Onlus, in occasione della festa della Liberazione. Questa mattina, Don Halverson, 99 anni, veterano americano nella seconda guerra mondiale sbarcò ad Anzio e combatté a Montecassino, oltre che sulla linea Gotica in Toscana e sull’Appennino bolognese. Accompagnato da una nutrita delegazione, è stato ricevuto in Comune dal sindaco, Enzo Salera, e dalla presidente del Consiglio Comunale, Barbara Di Rollo.

Hanno poi deposto un fascio di fiori alla base del cippo marmoreo dedicato agli Americani nel giardino di piazza De Gasperi, ad alcune decine di metri dal monumento ai Caduti. Vergato in doppia lingua, inglese ed italiano, sulla targa bronzea si legge: “Questa lapide è dedicata alla memoria degli Americani ed Italiani che si sono uniti per rendere libera questa Nazione, affinché il sacrificio dei soldati e dei civili che morirono durante la seconda guerra mondiale non sia mai dimenticato.

RIAPERTURA HISTORIALE

‘Siamo davvero felici. E insieme a noi lo sono stati tantissimi turisti che durante questi giorni hanno potuto visitare finalmente il Museo Historiale di Cassino’ – racconta Danilo Grossi, Assessore alla Cultura del Comune di Cassino.

‘Dopo i lavori di restyling tecnico che con grande fatica ma altrettanto volontà abbiamo portato avanti nelle ultime settimane, siamo riusciti a riaprire il Museo in questo weekend con un successo di pubblico, che non ci aspettavamo.
E insieme alla riapertura abbiamo assistito anche ad un interessante trekking urbano che è andato a riscoprire la memoria storica presente nel centro cittadino per poi terminare al Museo Historiale.

E le prenotazioni che stanno arrivando da parte di gruppi di turisti internazionali e da parte delle scuole ci rendono ancora più consapevoli di quale meraviglia sia il Museo Historiale realizzato da quel genio di Carlo Rambaldi.

Voglio ringraziare il direttore del Museo Gaetano De Angelis Curtis, gli accompagnatori museali, i dipendenti comunali e i tecnici che hanno lavorato in questi giorni. 
I risultati importanti, anche se tra mille difficoltà, si raggiungono solo se si lavora tutti insieme, con entusiasmo e per uno stesso obiettivo valorizzando la bellezza.’ conclude Danilo Grossi.
La domenica le aperture fisse avranno il seguente orario:10.30-13.30 (ultimo ingresso alle 12.30) e 15.00-17.00 (ultimo ingresso alle 16.00).Da lunedì a sabato, aperto su prenotazione.

L’articolo Sbarcò ad Anzio e combatté a Montecassino: a 99 anni torna nella Città Martire proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: