fbpx

“Storytelling per il Museo diffuso della Valle del Liri”

TERRITORIO – L’evento si terrà giovedì 9 giugno, dalle ore 17.00 alle 18.30, presso la sala San Tommaso del Palazzo Comunale di Roccasecca (FR), nell’ambito del ciclo Le UNIcittà 2022- Unicas

Giovedì 9 giugno 2022, dalle ore 17.00 alle 18.30, presso la sala San Tommaso del Palazzo Comunale di Roccasecca (FR), si terrà l’evento Storytelling per il Museo diffuso della Valle del Liri, nell’ambito del ciclo Le UNIcittà 2022-UNICAS come patrimonio culturale della città.

L’evento è organizzato in collaborazione con l’Associazione culturale Apassiferrati (Arce- FR), e vede la partecipazione della Società Domenica Beni Culturali, con sede a Cassino.

L’incontro ha lo scopo di presentare “La mia stazione racconta”, un progetto di storytelling avviato per raccontare il patrimonio culturale del Museo diffuso della Valle. Questa nuova entità museale in costruzione nasce grazie alla sinergia tra l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio meridionale e l’Associazione culturale Apassiferrati. Le due istituzioni collaborano infatti da diversi anni alla realizzazione di questa ambiziosa sfida nell’ambito di una Convenzione Quadro siglata nel 2016. La loro sinergia ha già dato vita a 4 borse di studio e all’organizzazione di un convegno nel 2019.

Il lavoro che verrà illustrato è frutto della borsa di studio 2020-2021, promossa dall’Università degli Studi di Cassino e del Lazio meridionale insieme ad Apassiferrati con il sostegno delle istituzioni comunali. Il progetto sfrutta le nuove tecnologie per valorizzare e promuovere il patrimonio culturale della Valle del Liri tramite la creazione di contenuti culturali sotto forma di racconti, fruibili tramite un’app gratuita di geo-podcasting

In questo contesto verrà inoltre presentato il dottorato industriale avviato sulle stesse tematiche all’interno del Dipartimento di Lettere e Filosofia dell’Ateneo, cofinanziato dalla Società Domenica Beni Culturali.  

L’evento si terrà a Roccasecca, in uno dei Comuni interessati dal progetto di storytelling insieme a Ceprano, Isola del Liri, Arpino, Fontana Liri e Arce. Questa scelta ha due scopi: aderire ai principi della Terza Missione dell’Università che prevedono l’apertura e il dialogo con la società, e ribadire la vocazione dell’intero progetto, teso a promuovere e valorizzare il territorio della Valle.

Dopo i saluti del sindaco di Roccasecca, Giuseppe Sacco, seguiranno quelli del Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio meridionale, Prof. Marco Dell’Isola, e della Prorettrice alla Terza Missione, Prof.ssa Fiorenza Taricone.

Interverranno Ivana Bruno, Delegata del Rettore alla Diffusione della Cultura e della Conoscenza – SCIRE e coordinatrice scientifica del progetto; Paolo Silvi, Presidente dell’Associazione culturale Apassiferrati; Laura Saturnino, allieva del dottorato industriale; Dante Sacco, Società Domenica Beni Culturali; Paolo Marabotto, Accademia di Belle Arti di Frosinone; Andrea Pecoraro, vincitore della borsa di studio 2020-2021, e Fabrizio Fiorucci, responsabile tecnico di Apassiferrati.

Nel corso dell’evento sarà inoltre possibile ascoltare i contenuti di storytelling culturale creati per Roccasecca e per gli altri Comuni interessati dal progetto, con storie interpretate da attori professionisti e musiche di accompagnamento.

L’incontro coincide con il lancio del bando di selezione per una nuova borsa di studio finalizzata a proseguire l’ambizioso progetto di narrazione del territorio.

L’articolo “Storytelling per il Museo diffuso della Valle del Liri” proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: