fbpx

Tav, fermate garantite in Ciociaria per tutto il 2022

IL FATTO – Il Frecciarossa continuerà a far tappa a Cassino e Frosinone, la sperimentazione che era in scadenza in questo mese è stata prorogata. Nel 2023, si vedrà

“La Regione Lazio ha recepito la mia richiesta di prorogare di un anno, sulla Linea ferroviaria FL6 Cassino-Roma, il Servizio sperimentale Alta Velocità Cassino-Frosinone-Roma. Per questo, desidero ringraziare l’Assessore alla Mobilità della Regione l’On. Alessandri”: lo annuncia il consigliere comunale del capoluogo Danilo Magliocchetti, delegato per il Lazio all’Anci Nazionale.

“Il 7 aprile scorso, infatti, avevo rivolto un’appello alla Regione Lazio affinchè il servizio sperimentale  della TAV, sulla direttrice Cassino-Frosinone-Roma, fosse prorogato non fino al 30 aprile prossimo, come originariamente previsto, ma di almeno un anno, tenuto conto degli ultimi positivi dati di viaggio, in relazione all’utenza, non più alterati dalle misure anticovid. Ora, con la delibera regionale nr 15059 del 15/04/2022 avente ad oggetto “Linea ferroviaria FL6 Cassino-Roma. Servizio sperimentale Alta Velocità Cassino-Frosinone-Roma della durata di un anno. Indirizzi per l’avvio del servizio e individuazione risorse regionali.”

Si prevede nel deliberato di “avviare, a far data dal 15 maggio 2022, a seguito dello svolgimento di una procedura di manifestazione di interesse, il nuovo servizio sperimentale della durata di un anno di una coppia di treni Alta Velocità Napoli-Roma-Milano con instradamento via direttrice FL6 del Lazio e fermate intermedie alle stazioni di Cassino e Frosinone, da effettuarsi in direzione Roma nella prima fascia oraria mattutina e ritorno nella fascia pomeridiana”.

L’articolo Tav, fermate garantite in Ciociaria per tutto il 2022 proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: