fbpx

Tavola rotonda sul Pnrr: ecco i progetti per il Cassinate

IL FATTO – Il presidente del Consorzio per i Servizi Sociali ha evidenziato: “C’è voglia di riscatto, votato al miglioramento della qualità vita della popolazione e delle fasce più deboli”

“Il territorio c’è e insieme al supporto della Provincia può realizzare molto, le capacità le abbiamo, ed anche la presenza dei molti amministratori e Sindaci qui ad Aquino, dimostra che c’è la disponibilità e la volontà di interazione necessaria tra gli enti per portare avanti con forza le progettualità che possano dare al comprensorio possibilità di sviluppo e maggiore offerta di servizi”: il presidente del Consorzio del Cassinate per i Servizi Sociali Simone Costanzo, rivolgendosi al Presidente della Provincia Pompeo, al Presidente della Consulta dei Sindaci e sindaco di Cassino Enzo Salera, alla consigliera provinciale Antonella Di Pucchio, agli amministratori locali ed alla platea di pubblico intervenuto presso la sala consiliare di Aquino per il Convegno sui progetti di Inclusione Sociale del Pnrr finanziati al Consorzio, ha sintetizzato così quel segnale di “voglia di riscatto, votato al miglioramento della qualità vita della popolazione e delle fasce più deboli”, espresso dall’area dei comuni che fanno parte del distretto socio sanitario Fr D.

“Sono molto soddisfatto della tavola rotonda sul Pnrr. Abbiamo parlato di progetti concreti, di opportunità che si possono aprire per i territori e che chiamano in causa gli amministratori. Soprattutto – ha detto il presidente della Provincia Antonio Pompeo – ci siamo confrontati rispetto ad un settore fondamentale come i servizi sociali. Ripartire dalle persone, dalle comunità, dall’inclusione sociale è la strada maestra per cambiare il destino di questa provincia ed è la lezione che ci viene da questi due anni di Covid.

La Provincia di Frosinone crede fortemente nelle possibilità del Recovery plan e per questo abbiamo istituito il team di esperti a supporto degli enti locali, al quale si affiancano i professionisti messi a disposizione dal ministero. Un sostegno concreto che si è tradotto in risultati visibili in termini di progetti presentati e di risorse già disponibili. Come membro dell’Unione Province d’Italia mi confronto quasi quotidianamente con altri territori e con orgoglio posso dire che per una volta stiamo molto avanti, siamo un esempio di buona amministrazione. E la presenza nutrita ad Aquino dimostra quanta attenzione c’è e di quanta voglia di non perdere questa occasione storica. Un ringraziamento al Consorzio dei Comuni del Cassinate, al presidente Simone Costanzo, a tutti gli amministratori presenti e al sindaco di Aquino Libero Mazzaroppi che ci ha ospitato”

Sui contenuti delle progettualità presentate dal Consorzio hanno relazionato la dottoressa Tommasina Raponi progettista sociale – che si è complimentata per l’azione portata avanti dal Consorzio con i molteplici servizi erogati e per il progetto di utilizzo del Bene Confiscato alla Criminalità organizzata in Sant’Elia Fiumerapido – puntando l’attenzione sui percorsi di sostegno alla genitorialità e sul rafforzamento delle strutture ed i servizi per le persone con disabilità; la dottoressa Daniela Bianchi del Team di Frosinone per il Recovery Plan, e il direttore del Consorzio Emilio Tartaglia, che ha introdotto l’intervento focalizzando l’attenzione su un aspetto di lunga gittata: “Aver ottenuto gli oltre due milioni di finanziamento non lo considero un punto di arrivo: è necessario lavorare, e soprattutto far comprendere ai giovani quanto sia importante che loro acquisiscano forti competenze sugli strumenti messi a disposizione dall’UE. Sono loro della ‘next generation eu’ che dovranno prendere in mano il testimone al più presto se vogliamo sperare in un miglioramento reale del welfare”.

L’articolo Tavola rotonda sul Pnrr: ecco i progetti per il Cassinate proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: