fbpx

Una discarica in bella vista nel quartiere San Bartolomeo, l’ira di Terranova

POLITICA – Il consigliere comunale di Cassino: “Ci sono degli sversamenti fognari e l’Ater quale intervento fa? Chiede agli inquilini di pagare l’autospurgo. Può anche andare bene se poi si fa l’intervento risolutivo, ma purtroppo ciò non avviene”

di Edilio Terranova*

Penso che adesso abbiamo raggiunto il colmo. Come è possibile che i cittadini del quartiere Colosseo che abitano in via Monti Mainardi, nella palazzina Ater dove era ubicato il bar “San Pietro” non riescono a vederlo pulito ma solo e sempre degradato?

E’ una storia che va avanti, da oltre un anno. Nonostante varie telefonate fatte a funzionari dell’Ater non si è riuscito a capire chi è il preposto a cui far presente la situazione. Come consigliere del comune di Cassino, e come cittadino questa storia la trovo vergognosa.

C’è una discarica a bella vista, in uno dei locali, dove sembra, l’Ater abbia fatto fare dei lavori per evitare che altri incivili continuino a buttarci l’immondizia. Ci sono degli sversamenti fognari e l’Ater quale intervento fa? Chiede agli inquilini di pagare l’autospurgo. Può anche andare bene se poi si fa l’intervento risolutivo, ma purtroppo ciò non avviene.

Il tempo passa e la situazione precipita sempre di più. Possibile che non ci sia un dirigente che prenda a cuore questa situazione degradata? A questo punto posso anche pensare che questo sia un problema non di pertinenza Ater, visto che dopo le varie sollecitazioni telefoniche, ed anche di persona, da parte di una inquilina che abita al primo piano dello stabile, ed una mail inviata anche dal sottoscritto non ci sia ancora una risposta ufficiale.

Con la presente sollecito i vertici dell’Ater di dare una risposta con un intervento urgente e definitivo. Se non di competenza Ater, penso sia un dovere civico aprire un tavolo con gli enti preposti, o inviare una mail a chi deve intervenire, per ridare finalmente decoro e dignità a chi abita in quella e nelle altre palazzine vicine. Faccio presente inoltre che nella palazzina a lato di questa è ubicato l’ufficio postale con notevole afflusso di cittadini.

Un ultimo appunto: a Gennaio subito dopo le feste natalizie, l’ufficio Ater per il contatto diretto e le varie informazioni del territorio, non è stato aperto causa Covid. Ora che è finito lo stato di crisi per la pandemia a quando la riapertura?

*Consigliere comunale di Cassino

L’articolo Una discarica in bella vista nel quartiere San Bartolomeo, l’ira di Terranova proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: