fbpx

“Una riconferma e una grande vittoria della Cisl-Università”

IL FATTO – L’analisi del voto del segretario Francesco Cuzzi: “Per soli 2 voti non abbiamo conquistato il quarto seggio nell’ateneo di Cassino. In Accademia e al Conservatorio di Frosinone Uil e Gilda non sono proprio pervenuti”

“Le elezioni Rsu all’Università di Cassino le ha vinte la Cisl-Università”. Parole e musica del segretario Francesco Cuzzi che fa la sua disamina del voto e respinge al mittente le critiche di chi ha evidenziato il calo dei voti della Cis-Università che hanno determinato la perdita di un seggio. Argomenta Cuzzi: “Senza ombra di dubbio penso che 126 (i voti ottenuti dalla Cisl ndr) sia superiore ai 59 voti della Gilda, più del doppio. Siamo stati gli unici a prendere 3 seggi pieni con 12 voti di resto. Invece il Gilda ha preso 1 seggio pieno e il secondo con i resti e la Uil solo con i resti ha preso un seggio senza raggiungere alcun quorum”.

Prosegue il segretario: “Nell’Ateneo di Cassino rispetto a 4 anni fa siamo passati da 330 dipendenti Tecnici a 258. Inoltre hanno votato 230 con 28 assenti di cui circa 20 iscritti Cisl, causa Covid. C’è da dire che il dato nostro su Cassino per quel che riguarda l’ateneo è di circa 250 iscritti, però comprensivo di docenti che non possono votare per le RSU”.

Annota Cuzzi: “Quindi, su 150 iscritti Tecnici Amministrativi meno circa 20 (assenti causa Covid) ci portiamo a 130 ai quali poi alcuni per motivi religiosi non votano. Inoltre dei nostri iscritti si sono candidati con altre liste perché la nostra lista Cisl era già del massimo di 8 consentito. Non abbiamo preso il quarto seggio per 2 voti ai danni della Uil. C’è da dire che la Cgil ha preso 9 voti e ANIEF 3. Quindi il dato è tratto”.

Conclude il leader della Cisl: “Sul totale degli iscritti al 31 dicembre abbiamo chiuso a 320 con un 10 % in più. Inoltre il dato Provinciale ci ha visti Primi al Conservatorio di Frosinone con l’elezione di Fabio Aballe, e poi secondi in Accademia di Belle arti di Frosinone con l’elezione di Carmen Romano: in tali strutture sia la Uil Che il Gilda hanno perso. Concludo dicendo che questa è stata una riconferma e una grande vittoria. Poi alcune persone farebbero bene ad informarsi prima di parlare, oltre a non cambiare ogni anno sindacato, basti vedere le precedenti elezioni veri salti in banco”.

L’articolo “Una riconferma e una grande vittoria della Cisl-Università” proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

  • Ancora nessun commento.
  • Aggiungi un commento
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: